Cucina

L’aglio è molto utilizzato in cucina. Sia che viene consumato crudo o cotto, tagliato, frantumato o intero, l’aglio offre una vasta gamma di impieghi. Secondo la sensibilità di ognuno, può essere utilizzato solo per insaporire i piatti rimuovendolo prima di servire. Qualsiasi sia il tipo di aglio, non sopporta la cottura eccessiva, che lo rende amaro. E’ importante sapere che l’aglio deve cuocere lentamente a fuoco medio. Usato come condimento o contorno, si può gustare sulla carne, mettendolo in una salsa, strofinarlo sul pane o su una ciotola per prenderne il sapore. L’aglio si conserva a temperatura ambiente, in un luogo fresco e asciutto. Per sbucciarlo o schiacciarlo non devono mancare in cucina lo Sbuccia-aglio e Schiaccia-aglio (vedi nel reparto shop di questo sito).

Due aspetti negativi vengo attribuiti all’aglio:

  1. difficoltà di digestione  (che non vale per tutti!)e alito pesante, ma con un semplice accorgimento, eliminando cioè il filetto verde presente nello spicchio, questa obiezione viene subito smontata. Inoltre puoi consumare l’aglio crudo e, per evitare l’alito cattivo, prendere subito dopo un bicchiere di latte o yogurt, perché i lattiero-caseari riducono in misura significativa l’alito che sa di aglio;
  2. L’aglio lascia un cattivo odore alle mani. Per rimuovere l’odore di aglio dalle mani ti basterà versare del limone o dell’aceto sulle mani e strofinare per qualche minuto. Grazie alla loro acidità, rimuoveranno efficacemente gli odori.

Un’altro elemento in grado di assorbire gli odori è il bicarbonato di sodio. In caso ti mancassero aceto o limone conviene provare col bicarbonato.

..comunque è un peccato rinunciare all’aglio per queste piccolezze!!

Il suo utilizzo primo è quello di condimento ed ingrediente per i soffritti. Lo si utilizza in maniera molto versatile in cucina siacome aromatizzante o come ingrediente principe di alcune ricette (come ad esempio il pesto alla genovese). Quindi alcune ricette lo vedono come ingrediente fondamentale, come ad esempio i più famosi:

  • l’Aioli che non è altro che maionese all’olio d’oliva con aglio pestato;
  • spaghetti aglio, olio e peperoncino
  • Pesto alla genovese famoso in tutto il mondo;
  • il pesto alla trapanese;
  • la tradizionale Bagna cauda piemontese;
  • l’agliata, ossia una salsa che si ottiene pestando in un mortaio di marmo degli spicchi d’aglio, aggiungendo sale e olio (pepe a piacere piccante o dolce) e amalgamando con un po’ di mollica di pane inzuppata nell’aceto bianco fino ad ottenere una salsa liscia e cremosa, che potrà insaporire sia i bolliti di carne che di pesce;
  • il gazpacho casereccio;
  • Bruschette d’aglio, ottenute strofinato aglio crudo sul pane abbrustolito.

L’aglio può essere usato in varie forme, ad intensità di aroma e sapore crescente. Possiamo distinguere:

  • Aglio vestito o in camicia: si dice cosi quando non si deve eliminare la guaina protettiva e una volta schiacciato un po’ lo si mette nell’olio caldo per il soffritto.
  • Aglio spellato: viene detto cosi quando si elimina la guaina protettiva.
  • Aglio schiacciato e spellato: è cosi detto quando viene spellato e schiacciato da entrambi i lati con i denti di una forchetta;
  • Aglio a fette spellato: quando viene spellato e tagliato a fettine sottili;
  • Aglio tritato spellato e tritato fine: si dice cosi quando lo si vuole rendere più digeribile. Viene tritato finemente e spellato, ma è consigliabile togliergli anche l’anima, ossia il germoglietto verde presente all’interno dello spicchio.

Se non c’ è tempo per ricette e si vuole andare diretto a mangiare l’ aglio crudo, puoi tagliarlo in piccoli cubetti o strisce sottili e ingerirlo direttamente con un po’ di prezzemolo fresco, che grazie al suo contenuto di clorofilla contribuirà a diminuire l’intenso gusto.

Si può, per esempio, anche aggiungere l’aglio crudo alle insalate. Basta tagliare uno o più denti di aglio in maniera molto fine, o tagliarlo in piccoli cubetti, e aggiungerlo ad un’insalata di tonno o ad una caprese, sfruttando il fatto che, come detto prima, i lattiero-caseari riducono l’intensità del sapore piccante.

E se semplicemente non puoi, in nessuna di queste forme, mangiare aglio crudo, ti raccomandiamo di andare nel nostro shop online e di acquistare le capsule di aglio, che mantengono le proprietà senza il forte odore e gusto. Recati allo shop, non te ne pentirai!!