Come faccio senza burro? Questa e altre geniali sostituzioni in cucina

Partire in quarta per realizzare un pranzetto con i fiocchi o un dolce delizioso e scoprire all’improvviso che il burro non basta o addirittura manca è decisamente frustrante. Quindi il burro con cosa lo sostituisci? E’ facile, basta usare un po’ di fantasia. Così come alleggerire i propri menù, moderando i grassi senza perdere il gusto, non è un’impresa così complicata come sembra, soprattutto se si decide di svelare i segreti degli ingredienti sostitutivi. Eccoli:

l_2419_Alimenti-sostitutivi-burro-e-uova

Taglia a metà lo zucchero e sostituisci con un cucchiaino di vaniglia, ecco l’idea per un impasto dolce che risulterà comunque saporito ma con meno calorie. Due cucchiai di zucchero sostituiti con mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia e nessuno si accorgerà che i biscotti sono meno dolci del solito.

original_Vaniglia-al-posto-dello-zucchero

Il succo di mela, non zuccherato, può essere l’idea che vi mancava quando restate sguarniti di zucchero raffinato e avete deciso che è il momento di mangiare una bella torta fatta in casa.  Fate bollire 200 grammi di acqua con 10 gr di succo di limone, quindi abbassate la fiamma e mettete a cuocere una mela per circa un’ora e mezza. Filtrate il liquido risultante ed ecco la bevanda dolcissima da aggiungere all’impasto dei dolci.  Una tazza di succo di mela equivale a una tazza di zucchero, ma dovrete poi togliere un quarto di liquidi dalla ricetta.

original_Il-succo-di-mela-al-posto-dello-zucchero

Per una pasta davvero diversa dalle solite ci sono le zucchine che possono supplire, almeno nel sapore. Il condimento farà la magia. Con gli appositi attrezzi trasformare le verdure in spaghetti sarà facile mentre per cuocerli basterà una spedellata in padella e poi un sugo leggero di pomodoro o corposo come il pesto.

original_Zucchine-invece-della-pasta

Per gli appassionati di hummus in cerca di nuovi sapori o privi di ceci e provvisti di fagioli edamame, il procedimento per una crema da accompagnare a pita e creaker è lo stesso. Lessati i legumi, frullateli con cipollotti, tahin e cumino fino ad ottenere la consistenza desiderata.

original_Edamame-al-posto-dell-hummus

Per dare croccantezza all’insalatina mista scelta come schiscetta da portare in ufficio, si possono utilizzare le mandorle a fettine, ma anche le noci o le nocciole sbriciolate grossolanamente lasciando a casa i crostini di pane.

original_Mandorle-al-posto-dei-crostini-di-pane

La senape  è F A V O L O S A sulle patate al forno, ma anche su quelle fritte e nei panini imbottiti. La salsa, che si trova in diverse varianti di piccantezza per accontentare tutti, è meno grassa e calorica della maionese e si presta alle marinature di pollo e pesce. Perfetta anche per le cotture in forno, non copre, ma esalta.

original_Senape-al-posto-della-maionese

Comprare il sale rosa dell’Himalaya è diventato troppo hipster e radical chic, ecco allora che l’alternativa, oltre al pepe e le spezie, è l’aglio in polvere. Si può anche fare in casa tagliando a fettine l’aglio, asciugandolo in forno e poi frullandolo per ridurlo in polvere.

original_L-aglio-in-polvere-al-posto-del-sale

 

Il vino bianco ha meno calorie del rosso, ma è un ottimo alleato contro il colesterolo. Contiene potassio e magnesio e ha meno solfiti aggiunti. Conservate i bianchi per l’aperitivo, ma a tavola un buon rosso è da preferire.

original_Vino-rosso-al-posto-del-vino-bianco

Bollire le verdure o farle al vapore richiede circa lo stesso tempo, a guadagnarne sarà il sapore e non solo. Cotte al vapore, zucchine, asparagi, patate, broccoli e via andando…, manterranno inalterate tutte le proprietà nutritive.

original_Verdure-al-vapore-al-posto-delle-verdure-bollite

Strati di melanzane grigliate invece che strati di pasta, da alternare con salsa di pomodoro, parmigiano o mozzarella e poi salmone affumicato oppure prosciutto, salsicce, ragù di carne o di soia… Il forno, una spolverata di pangrattato e un filo d’olio faranno il resto.

original_Le-melanzane-grigliate-al-posto-della-pasta

Davanti al film, per uno snack salato che ricordi il junk food i popcorn sono l’ideale. Meno grassi delle patatine fritte, soprattutto se fatti esplodere in padella con giusto un filo di olio e una spolverata di aglio in polvere. Slurp.

original_Popcorn-al-posto-delle-patatine

Il latte di mandorle è una buona alternativa al latte, buono e dolce perfetto per la colazione può fare da valido sostituto anche nelle ricette di torte e dolci se volete smettere di avere a che fare con le proteine animali. Se cercate solo un po’ di leggerezza optate per il latte scremato o quello di riso.

original_Latte-di-mandorle-al-posto-del-latte-vaccino

Tanta voglia di pasticciare con bevande zuccherine, colorate e un pò frizzantine, ma nessuna voglia di uscire a comprarne? Accontentatevi dell’acqua, magari addizionata con un po’ di succo di limone o arancia o con qualche tisana fruttata.

original_acqua-al-posto-dei-succhi-di-frutta

Ormai lo sappiamo tutti: le farine integrali sono da prediligere a quelle bianche. Vale per il pane, i dolci, la pasta e il riso. Le farine integrali sono ricche di fibre, sali minerali e vitamine.

original_Farina-integrale-al-posto-della-farina-bianca

Finalmente apriamo il capitolo burro. Buono eh, ma grasso! Anche l’avocado non è uno stinco di santo, ma essendo vegetale si comporta meglio inoltre quando al giusto livello di maturazione ha la stessa consistenza e cremosità del burro e sta bene con il cioccolato fondente. Provate a fare i brownies con l’avocado, saranno i più cari che avrete mai cotto nel vostro forno, ma il vostro colesterolo vi ringrazierà!

original_Avocado-al-posto-del-burro

Per i lettori un po’ spilorci o che non amano l’avocado c’è un’altra possibilità: usare le banane. Piene di ottime vitamine, potassio e zuccherine quanto basta per ottenere un ottimo impasto per dolci o per dare un tocco di dolcezza alle preparazioni salate. Ovviamente le banane vanno schiacciate un po’ e ridotte in poltiglia. Evviva le banane!

original_le-banane-al-posto-del-burro

Lasciate un cucchiaio di semi di chia in una tazza di acqua per circa 15 minuti e avrete il necessario per sostituire l’equivalente di un uovo. Provalo nei dolci e sii felice.

original_I-semi-di-chia-al-posto-delle-uova

La quinoa non ha glutine, è meno elaborato del cous cous, è pieno di proteine, fibre, ma anche ferro, fosforo e zinco. Ecco perché è una più che valida alternativa al cous cous.

original_La-quinoa-al-posto-del-cous-cous

I bimbi ci vanno matti e i grandi non sanno resistere al purè. Per stare leggeri si può optare per la rapa bianca. Tagliata in pezzi, bollita e passata, non avrà nemmeno bisogno del burro per raggiungere la cremosità tipica della purea di patate. Provare per credere.

original_rape-al-posto-delle-patate

Se il pangrattato finisce non c’è da disperare, basta avere un po’ di farina per polenta e il gioco è fatto. Darete alla fettina panata, alle melanzane alla parmigiana o alla gratinatura al forno, un gusto alternativo davvero piacevole. Altrimenti accendete il forno, fate asciugare un po’ di pane, anche in cassetta, e poi trituratelo al mixer.

original_Farina-di-mais-al-posto-del-pangrattato

Per maniaci della forma fisica e amanti della pentola a pressione. Addio scatolette benvenuti fagioli da ammollare 8 ore e far cuocere altrettante. Aggiungete l’alloro ai legumi e saranno più digeribili e meno “gassosi”.

original_Fagioli-secchi-al-posto-dei-fagioli-in-scatola

Capita anche a voi di entrare al supermercato e farvi tentare da mille merendine, biscottini, dolcezze e schifezzine varie? Resistete fino al reparto tavolette di cioccolata e scegliete quella più fondente che trovate. Mangiare un quadratino nei momenti di tristezza e carenza di zuccheri regalerà grandi soddisfazioni.

original_Cioccolato-fondente-al-posto-dei-dolci

La versione light della verdura è la verdura! L’importante è cercare di dare la precedenza agli ortaggi dalle foglie più scure. Contengono più ferro, sali minerali, vitamine. Gli spinaci giovani sono ottimi crudi in insalata, così come i carciofi.

original_Verdure-scure-al-posto-delle-verdure-chiare

Una pazzesca voglia di tiramisù, di crema golosa con il mascarpone e il cacao? Con lo yogurt greco, cremoso, buono e fresco la resa sarà molto simile. (Sono uguali anche in foto…).

original_yogurt-greco-al-posto-del-mascarpone

 

 

 

Logo_Aglio

Fonte: finedininglovers